7 mantra per il referendum di ottobre

Essere un militante politico e frequentare i social network, nei giorni scorsi, è stata indubbiamente un’esperienza da non ripetere. Prima del referendum, dopo il referendum, durante il referendum: il balletto a cui si assisteva quasi ad ogni latitudine politica sembrava più generato da una perversa coazione a ripetere – argomenti, para-argomentazioni, battutine, insinuazioni ed insulti – che non a sana passione politica.

Continua a leggere su Gli Stati Generali

Annunci